Crea sito

AS Roma: come gli americani hanno preso possesso della comunicazione

 

In questo post vorrei analizzare a grandi linee il nuovo profilo social intrapreso dalla A.S. Roma, dopo l’avvento degli “americani”.  Si perchè con grande sorpresa della maggioranza, non è tantissimo che la società giallorossa ha compreso quanto sia importante per l’immagine della squadra essere presente sui new media e  quanto sia indispensabile cambiare il modo di fare comunicazione. Per fortuna (loro), la nuova dirigenza d’oltreoceano queste cose le capisce e ha stabilito una nuova direttrice su cui muoversi, per poter esportare il brand AS ROMA anche nei confini statunitensi.

Volendo analizzare i principali canali di comunicazione intrapresi dalla nuova gestione, vediamo come la presenza dei giallorossi su Facebook sia molto più pesante, con iniziative volte a coinvolgere i tifosi, in primis. Ad oggi i fan sono ben 958.965, con 40.759 persone che ne parlano, condividono o cliccano mi piace. Sono state aggiunte sezioni come il Roma Store, le informazioni su come arrivare all’Olimpico, la possibilità di acquistare i biglietti per le partite. Inoltre sono stati collegati i profili Facebook con quello di Twitter, profilo che conta 52.382 followers ad oggi e il canale di Youtube (con 11.920 iscritti). Ovviamente tutti questi canali riportano al sito ufficiale della squadra, rimodificato secondo le logiche del web 2.0.

Se poi vogliamo parlare del modo in cui vengono utilizzati questi strumenti, vediamo come tutti i profili hanno come unico obiettivo quello di dare contenuti esclusivi ai facenti parte della “community”, contenuti come le immagini relative agli allenamenti, foto inedite, indiscrezioni di calciomercato, interviste e “il dietro le quinte” delle numerose iniziative di AS Roma. Tutti gli aggiornamenti sono in doppia lingua (italiano inglese), per il motivo di cui sopra, e qualche volta anche con la traduzione in spagnolo. Sono spesso messi in palio premi per i tifosi, il tutto per rendere ancora più “esperienziale” la fede giallorossa e per far si che squadra e tifosi vadano nella stessa direzione.

Proprio qualche settimana fa è uscita la notizia dell’accordo tra As Roma e Walt Disney, accordo che prevede la messa a disposizione dei giallorossi della struttura della “Espn Wide World of Sports” di Orlando, in Florida, per far allenare i giocatori durante la pausa invernale del campionato italiano. Anche se tutto ciò rientra nel campo più tradizionale del marketing, sicuramente Mark Pennes, top manager della Roma, avrà in mente qualcosa di social da collegare all’iniziativa. Staremo a vedere…intanto, in attesa anche dei risultati sul campo, godiamoci questa Roma 2.0.

Ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici

Use Facebook to Comment on this Post

Tags: , , , , , ,

Author:thesocialsoccer

Nato a Terni il 30/04/1982. Laureato in Economia e Master in marketing e comunicazione. Tifoso milanista, appassionato di calcio e di new media.

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista