Crea sito

I calciatori e Twitter: panoramica sulla serie A

 

Se si parla di calcio e new media, allora non posso lasciarmi sfuggire un articolo del genere. Quale, direte voi. Nelle prossime righe voglio riportarvi un interessante articolo che ho letto sul sito di TheGoodOnes e che ringrazio per aver fatto una ricerca di questo tipo.

L’articolo ci mostra come, dalle grandi star del rettangolo di gioco ai piccoli campioni emergenti della serie A, i calciatori utilizzino sempre di più Twitter per “cinguettare” con i propri amatissimi followers.

Ora non farò altro che copiare e incollare qui l’articolo, ringraziando ancora una volta paulomurara e TheGoodOnes, per la ricerca. Buona lettura.

“Stiamo assistendo ad una progressiva convergenza tra sport, intrattenimento e tecnologie digitali; in special modo i social media offrono nuove sfide e opportunità al marketing sportivo.

I social media permettono a tifosi e appassionati di partecipare agli eventi sportivi in modi inediti e di essere più vicini ai loro atleti preferiti che ormai generano grandi numeri su tutti i principali social network.

Tra tutti, lo abbiamo provato con #SkyOlimpiadi, Twitter si identifica decisamente come il canale ideale per connettere e coinvolgere fan e star dello sport ed ora che possiamo vivere anche il campionato di calcio con #SkySerieA è interessante analizzare come i nostri calciatori si muovono su Twitter.

Abbiamo trovato centinaia di profili, dal campione affermato alla giovane promessa. Chi lo fa per unirsi alla moda del momento chi per mantenere i contatti con i propri fan, amici e colleghi.

Superato il primo passo, la presenza, rimane il problema della qualità. Il Social Media Manager sa che “esserci e basta” non è il punto d’arrivo. Ma come misurare il livello di engagement dei nostri fuoriclasse? Noi l’abbiamo fatto basandoci su una serie di parametri specifici:

  • Frequenza d’uso
  • Rapporto follower/tweet
  • Interazione con i fan
  • Utilizzo tecnico di Twitter
  • Quantità e qualità dei contenuti
  • Senso dell’umorismo

Vista l’impossibilità di inserire in un post le considerazioni riguardanti tutti gli account, qui vi proponiamo Il meglio e il peggio di Twitter Serie A.

Mauricio Pinnilla (attaccante Cagliari)
@pinigol51 4080 Tweet 129.000 Follower
Assiduo frequentare del social, interagisce costantemente con fan e compagni di squadra. Comunica in spagnolo e italiano. Per conoscere l’esito delle partite del Cagliari basta connettersi nel post gara con il suo account. Sempre pronto alla battuta e molto generoso con i RT. Ama postare fotografie di vario genere
Livello Social Engagement: Ottimo

Lorenzo De Silvestri (difensore Sampdoria)
@l_desilvestri  2.182 Tweet  32.052 Followers
E praticamente sempre su Twitter e parla di qualsiasi cosa, non solo di calcio. Sense of humour ma anche impegno sociale. Interagisce costantemente con i follower, colleghi e amici. Molte le fotografie e di vario genere.
Livello Social Engagement: Molto Buono

 Giorgio Chiellini (difensore Juventus)
@chiellini 1060 Tweet 586.500 Follower
Sempre con il cinguettio pronto, può contare su un numero di fan elevatissimo. Cronaca continua del mondo bianconero e buona interazione con fan, amici e compagni di squadra. Sense of humour nella norma e molto generoso con i RT. Le fotografie, di ogni genere, sono ricorrenti.
Livello Social Engagement: Buono

Wesley Sneijder (centrocampista Inter)
@sneijder101010 942 Tweet 955.00 Follower
Dato il considerevole seguito, ci si aspetterebbe un numero di tweet più elevato. Tuttavia il nostro “oranje” scrive in olandese, inglese e italiano. La sua vita privata (entro certi limiti) è a portata di tutti. Interagisce con colleghi, amici, moglie e fans. Buon sense of humour e generoso con i RT. Ama postare fotografie, non solo calcistiche.
Livello Social Engagement: Discreto

Sebastien Frey (portiere Genoa)
@SebastienFrey  342 Tweet 36.430 Follower
Un fotografo prestato ai social, la media d’immagini presenti nel suo account è considerevole. Peccato per il numero di tweets che in rapporto con i followers è troppo basso. Il portierone si salva perché comunica in francese e in italiano anche se le interazioni sono risicate e sono praticamente assenti i RT
Livello Social Engagement: Sufficiente

Lucio (difensore Juventus)
@Lucio_L3 341 Tweet 59.000 Follower
Pochi tweet la maggior parte in portoghese, alcuni tentativi di scrivere in italiano ma non molto convinti. Il dialogo con i follower è sufficiente anche se sono quasi sempre loro a prendere l’iniziativa. Lui si limita ai RT. Praticamente assenti i contenuti fotografici
Livello Social Engagement: basso

Alberto Gilardino (attacante Bologna)
@GilaGilardino 73 Tweet 45.000 Follower
Pochissimi tweet, interazioni base. Comunicazione con follower praticamente nulla, rari i dialoghi anche con i colleghi. Tweet fotografici quasi assenti.
Livello Social Engagement: Iscritto

Cosa ne pensate? Se volete leggere l’articolo originale andate su: http://thegoodones.eu/blog/marketing-sportivo-i-calciatori-su-twitter?goback=.gde_4417941_member_161330224

Ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici

Use Facebook to Comment on this Post

Tags: , , , ,

Author:thesocialsoccer

Nato a Terni il 30/04/1982. Laureato in Economia e Master in marketing e comunicazione. Tifoso milanista, appassionato di calcio e di new media.

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista