Crea sito

L’infortunio di Diego Milito invade il web

 

Giovedì scorso per tutti gli interisti, ma anche per i calciofili in generale, è stata veramente una brutta giornata. Nonostante fosse S.Valentino, patrono degli innamorati, le notizie del giorno non sono state proprio così romantiche. Dall’omicidio di Reeva Steenkamp, fidanzata di Oscar Pistorius, all’arresto di Cellino, patron del Cagliari, fino ad arrivare al terribile infortunio di Diego Milito. Che dire, non proprio la giornata dell’amore.

Quello che però volevo analizzare e che quindi rientra un pò nel tema di questo blog, è la reazione che si è avuta all’interno dei social media, proprio sull’incidente del campione neroazzurro. Diciamo che l’accadimento è stato trattato come un vero e proprio evento mediatico e, sulle varie piattaforme del web, dai siti di informazione fino ai principali social network (Twitter e Facebook su tutti), c’è stato un vero tam tam di notizie, commenti ed esternazioni.

Da #ForzaDiego a #Diegosomoscontigo, da #forzadiegomilito a #VamosMilito e tanti altri ancora sono gli hashtag utilizzati dai tifosi e colleghi per stare vicino al campione neroazzurro, per non parlare poi della pagina fan del Principe che è stata invasa da messaggi di auguri e di pronta guarigione. Una vera e propria invasione, tant’è che anche lo sfortunato protagonista ha voluto ringraziare tutti coloro che gli stanno vicino attraverso questi canali.

Ecco, quando parliamo del ruolo che questi nuovi mezzi di comunicazione hanno nella vita di tutti i giorni e come le aziende (in questo caso un giocatore, che comunque è sempre “un’azienda”) li utilizzano per avvicinarsi ai propri sostenitori, parliamo proprio di questo. Quello che è successo a Milito rappresenta una vera e propria case history sul tema: “QUANDO IL CALCIO INCONTRA IL NUOVO  MODO DI FARE COMUNICAZIONE”. :)

Ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici

Use Facebook to Comment on this Post

Tags: , , , , , , ,

Author:thesocialsoccer

Nato a Terni il 30/04/1982. Laureato in Economia e Master in marketing e comunicazione. Tifoso milanista, appassionato di calcio e di new media.

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista