Crea sito

We are football, la nuova campagna per la A-League

 

Quanti campioni questa estate hanno abbandonato l’Italia: da Ibrahimovic a Thiago Silva, da Verratti a Lavezzi, passando per Maicon fino ad arrivare a Nesta, Gattuso e Seedorf. Questo esodo, già in progress da alcuni anni, ha fatto si che noi, “poveri” tifosi italiani abbiamo iniziato a vedere con interesse i vari campionati europei e mondiali, pieni di stelle appartenuti un tempo alla nostra ricchissima serie A. Ma se, da una parte, c’è chi rimpiange l’amato campione ormai “andato”, dall’altra c’è chi esulta perchè una squadra rivale si è indebolita. Ma c’è un giocatore in particolare che questa estate ha abbandonato l’Italia per trasfersi molto lontano, che sicuramente ha fatto dispiacere tutti noi italiani: Alex Del Piero. Il “Pinturicchio“, campione indiscusso del calcio in toto, è andato a giocare in Australia, nella A-League, che fino, appunto, a quest’estate, era uno di quei campionati che nessuno seguiva. Con il suo avvento nella terra dei canguri, anche la A-League ha acquistato peso mediatico nel panorama calcistico mondiale e, gli stessi italiani, ora seguono questa competizione. Il board member del campionato australiano, insieme al suo main sponsor, Hyundai, ha capito che la platea di pubblico è aumentata, e di molto, e così hanno deciso di avviare una campagna per sponsorizzare il torneo stesso. Anche in questo caso, la campagna ha una forte connotazione social, investendo tutti gli strumenti che permettono di generare condivisione dei contenuti, interazione tra fan e protagonisti e via dicendo. Il nome dell’iniziativa è “WE ARE FOOTBALL” ed è giunta all’attenzione di noi italiani, grazie all’utilizzo di un testimonial d’eccezione, ovvero Alessandro Del Piero. Si, perchè in effetti “We Are Football” è partita l’anno scorso, per la promozione della stagione 2011/2012, ma, come detto precedentemente, ha avuto una certa risonanza in Italia, solo quest’anno.

A supporto del classico commercial in TV, sono stati utilizzati Facebook, Twitter e YouTube, proprio perchè il messaggio principale della campagna è che tutti siamo il calcio, ognuno di noi fa di questo gioco una parte della propria vita, dai campioni che scendono in campo ai bambini che giocano nei campetti di periferia, e perciò l’unica cosa da fare è condividere la passione per questo sport in maniera assoluta.

A seguire vedrete il video di un minuto della pubblicità in TV e il video che ha come protagonista Alessandro Del Piero. Sul canale ufficiale della A-League, oltre a questi video, ci sono altri girati che hanno come protagonisti personaggi eccellenti del massimo campionato australiano, come il presidente Damien De Bohun, il CEO di Hyundai (sponsor) Edward Lee e altri ancora.

BUONA VISIONE

Ti è piaciuto l'articolo, condividilo con i tuoi amici

Use Facebook to Comment on this Post

Tags: , , , , , ,

Author:thesocialsoccer

Nato a Terni il 30/04/1982. Laureato in Economia e Master in marketing e comunicazione. Tifoso milanista, appassionato di calcio e di new media.

No comments yet.

Leave a Reply

*

Powered by AlterVista